Download
Scarica la locandina
ProPolonghera.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.2 MB


URAGANO PULEDDA


Download
Locandina vs. Marentinese
Marentinese.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.2 MB

Prima Categoria: Nichelino Hesperia corsaro in casa del Cambiano

 

CAMBIANO – Terza vittoria consecutiva del Nichelino Hesperia che ha espugnato col punteggio di 2-3 il campo del Cambiano al termine di una partita combattuta. I biancorossi di mister Grieco salgono così in classifica a ridosso delle posizioni nobili della classifica mentre i cambianesi, alla sesta sconfitta in sette che gare che li relega al terzultimo posto della classifica.

 

I nichelinesi si sono fatti preferire in avvio colpendo al 2' l'incrocio dei pali con un sinistro dal limite di Puledda. Al 5' ha invece risposto Massera che ha costretto De Rosa alla respinta ed al 16' ancora il centravanti biancoverde è stato murato dalla retroguardia ospite. Al 25' Massera, partito dalla trequarti, ha saltato di forza Polidoro e, una volta entrato in area, è stato atterrato in area dall'uscita in ritardo del portiere nichelinese De Rosa. Dal dischetto il numero 9 del Cambiano ha quindi fatto centro portando avanti i suoi. Dopo appena 3', però, gli ospiti hanno pareggiato i conti con Martin su assist di Lolli trovando al 36' il gol del sorpasso con un'azione di contropiede finalizzata sotto porta da Puledda su assist di Martin. Subito dopo ancora Martin ha costretto Bellone a rifugiarsi in corner.

 

Nella ripresa pronti e via ed il Cambiano ha riequilibrato il risultato con un preciso diagonale di Massera dopo un pregevole stop a seguire in area. All'8' ancora il bomber cambianese si è fatto respingere la conclusione da De Rosa quindi gli ospiti sono tornati a condurre al 19' con una conclusione dal limite di Martin che si è insaccata sotto la traversa dopo un batti e ribatti. Al 38' Bellone in uscita ha invece negato a Puledda il poker. Il Nichelino Hesperia ha però controllato agevolmente il risultato contro un Cambiano che non ha più avuto la lucidità necessaria per rimettere in piedi la partita.

 

Cambiano-Nichelino Hesperia 2-3 (1-2)

CAMBIANO: Bellone 5,5 Musolino 6 Gasaro 5,5 Casetta 6 Ennas 5,5 Scarpelli 6 (5' s.t. Berruto 5,5) Castelli 6 (29' p.t. Gallo 5,5, 15' s.t. Della Rocca 6) Francini 5,5 (38' s.t. Nirta s.v.) Massera 7 Giordanetto 6 Servello 5,5 (21' s.t. Alis 6). 12 Amarena 13 Martinelli 15 Marnetto. All. Daniele Montaperto.

NICHELINO HESPERIA: De Rosa 6 Marra 6 (1' s.t. La Rocca 6) Lolli 6,5 (32' s.t. Camisassa s.v.) Kevin Sartorello 6 Polidoro 5,5 Salomone 5,5 Alex Sartorello 6 (13' s.t. Bevilacqua 6) Vailatti 6 Martin 7,5 (26' s.t. Pannunzio s.v.) Puledda 7 (48' s.t. De Marco s.v.) Cadili 5,5. 12 Odetto 13 Capone 17 Zurlo 20 Lala. All. Michele Grieco.

ARBITRO: Maniscalco di Vercelli 6.

RETI: 25' p.t. su rigore e 1' s.t. Massera, 28' p.t. e 19' s.t. Martin, 36' p.t. Puledda.

Download
Locandina NH-VillarPerosa.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.2 MB

 

 

Prima Categoria Girone E

Nichelino Hesperia – Pinasca 2-0

Marcatori: 17’ pt Cadili, 23’ st Zurlo

 

 

 

Nichelino Hesperia: (4-3-3): Boetto 6; Lala 6 (33' st Luisi 6.5), Lolli 6, Cadili 6.5 (25' st Colombino 6.5), Salasso 7, Salomone 6.5, Issara 6 (1' st Pannunzio 6), Vailatti 7, Zurlo 7.5, Polonio 6 (20' st Giordano 6.5), Sartorello 6 (40' st Crivellaro ng.). A disp.: Alfano, Crocetta. All. Grieco 6.5

Pinasca: (4-4-2): Salusso 6.5; Aglì 6, Guardiol 6, Bruno 6.5, Montiglio 6; Pascal 6, Sanmartino 6 (13' st Dellaveda 6.), Prochietto 6.5, Militello 6 (20' st Bobba 6.); Korri 6, Della Rocca 6. A disp.: Cairus,Daviero, Coisson,Fazzolari. All. Falco 6

Arbitro: Agiù sez. Pinerolo 6

Note: Ammoniti: Pascal, Bruno, Sanmartino, Gardiol, Vaillatti, Salomone

Spettatori:60 circa

Recupero: pt 2’, st 5’.

 

Buona la “terza” per il nuovo mister del Nichelino Hesperia che si porta a casa altri tre punti, dopo la prima vittoria e il successivo pareggio, fondamentali per la ricerca di un posto nei play off. Su di un campo allentato dal temporale di venerdì si assiste ad una partita maschia ruvida ma sempre nei limiti della correttezza dove la maggior tecnica dei padroni di casa fa sostanzialmente la differenza soprattutto nel secondo tempo quando la coriacea squadra ospite di mister Falco tempo di riequilibrare lo svantaggio con un’aggressività maggiore rispetto al primo tempo. Nella prima frazione lo studio e i dettami tattici delle compagini si fanno superiore ad un gioco che stenta a decollare per entrambi. Si preferisce il fraseggio dell’Hesperia con trame lineari e precise, mentre nel Pinasca prevale la fisicità difensiva volta a lanciare le due punte molto dinamiche.  L’episodio che spezza la partita accade al 17’ portando in vantaggio i ragazzi di mister Grieco; il laterale molto giovane di casa Issara(99), sguscia via in velocità al suo diretto avversario che lo stende fuori area. La punizione magistrale a giro, di un ispirato Zurlo, si stampa sulla traversa, fortuna vuole che la sfera arrivi sui piedi di Salomone che esegue un cross esemplare con una girata di testa perfetta di Cadili che insacca di prepotenza. La squadra ospite in tenuta completamente granata non ci sta e cerca con attacchi guidati da un’instancabile Bruno e dal registra Prochietto, di pungere la difesa avversaria con il veloce Militello e il trequartista Korri ma il Nichelino respinge il tutto grazie ad una difesa magistralmente guidata da un Salasso in vena e dal metronomo centrocampista Vailatti. Il Pinasca vive di fiammate tra cui una bella punizione allo scadere del primo tempo di Procchietto alta di poco. Nella ripresa la compagine fuori casa inizia una pressione costante nella metà campo dei nichelinesi che però produce poco e non incide come vorrebbe. La lotta si fa dura e ne nasce una battaglia vera tosta corretta e spigolosa. La squadra di casa si affida al contropiede cambiando assetto tattico e inserendo molti giovani del vivaio che subito si calano nella parte, Colombino(99) e Giordano(01) corrono e fanno capire che il futuro è dalla loro parte, Pannunzio(00) e Crivellaro(00) danno il cuore e il fiato per la maglia. Mister Falco le prova tutte inserendo la boa Dellaveda ma risultati molto alterni che non riescono ad incidere sulla partita che viene impreziosita dal raddoppio nichelinese al 25’ di Zurlo (migliore della partita) grazie ad una splendida rete dopo una cavalcata solitaria sulla destra succinta da una pennellata alla Pinturicchio che scavalca il pur ottimo portiere del Pinasca Salusso. La giostra dei cambi non serve alla squadra del Pinasca per raddrizzare l’incontro che comunque si è ben comportata senza mai mollare. Vittoria meritata per l’Hesperia che non ridimensiona un Pinasca convinto delle proprie potenzialità.

 

Interviste:

Euforico mister Grieco della compagine nichelinese; -“Un primo tempo dominato e un secondo tempo giocato con la qualità e tecnica che i miei giocatori sanno esprimere”. Alla domanda di questa rinascita risponde con: - “Lo spogliatoio unito, regole uguali per tutti e la forza dei giovani come nuova mentalità della società, il tutto coadiuvato da allenamenti intensi regolari e finalizzati alla grinta e alla tecnica globale di squadra”. –“Tatticamente il nostro modulo 4-1-4-1 ci rendi pericolosi e molto coriacei in difesa, le partite si vincono anche non subendo reti. Questo il pensiero del mister dell’Hesperia Nichelino.

Purtroppo mister Falco del Pinasca non ha voluto rilasciare dichiarazioni ne essere intervistato con solo le parole di un dirigente che ne confermano l’arrabbiatura.

 

Mugnai Daniele


Download
Scarica la locandina
Locandina NH-Pinasca.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.3 MB


IL RUGGITO DI MISTER GRIECO TORNA IN CAMPO

 

 

 

NICHELINO HESPERIA - PEROSA 3 - 1

Zurlo - Polonio - Polonio

 

 

 

 

 

L'inconfondibile voce di uno dei mister più conosciuti nel panorama è tornata a farsi sentire, in quel di Nichelino. Fin dal primo minuto i ragazzi in divisa biancorossa hanno cominciato a spingere sull'acceleratore per cercare di far propria la delicata sfida contro l'ostico Perosa.

Partono subito bene i nichelinesi, Zurlo, oggi centravanti, e Polonio su rigore, portano sul 2 a 0 i padroni di casa, che però si vedono avvicinare dal Perosa dopo un'incomprensione tra il portiere Boetto e Salomone, che permette agli ospiti di dimezzare lo svantaggio e si va al riposo sul risultato di 2 a 1.

Nella ripresa ancora Polonio imbeccato da Zurlo permette al Nichelino Hesperia di allungare e nonostante l'inferiorità numerica(espulso Capone al 70°) i ragazzi di mister Grieco portano a casa 3 punti fondamentali per la corsa play-off.

 

Il risultato finale è quindi 3 a 1 per i padroni di casa e mister Grieco afono ma soddisfatto.

 

 

ALCUNE IMMAGINI DELLA GARA


Download
Scarica la locandina
Locandina NH-Perosa.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.1 MB

 

Nichelino lì, 12/03/2017

 

Prima categoria

 

Nichelino Hesperia-Atletico Racconigi 3-3

 

MARCATORI: 4’ pt Russo, 5’ pt Luisi, 20’ pt Cagliero, 30’ pt Lolli, 15’ st Mendola, 40’ st Sartorello.



Nichelino Hesperia: (4-4-2): D’Arcano 6.5; Salasso 6 (26’ pt Agueci 6.5), Lolli 7, Cadili 6.5, Luisi 7; Salomone 7.5, Capone 6.5, Vetrugno 7, Sartorello 7; Polonio 6.5, Grandelli 6.5 (44’ st Armitano ng). A disp. Bellone, Grandelli Andrea, Cipriano, Borlo. All. Di Nola.

Atletico Racconigi: (4-4-2): Bisio 6; Alasia 6, Lavezzo 6.5, Ferrantelli 6.5, Bruzzese 6.5; Opsi 6 (16’ pt Rosso 6.5), Sismonda 6 (40’ st Borin 6), Vergnano 7, Russo 7, Mendola 7, Cagliero 7.5. A disp. Grasso, ferrantelli, Di Prima, Clari. All. Bongiovanni

Arbitro: Panariti sez. Torino 6.5

Note: Ammoniti: Lolli, Vetrugno, Alasia, Agueci, D’Arcano, Salomone, Grandelli, Bruzzese.

 Espulsioni: Ferrantelli.

Recupero: pt 1’, st 4’

È una gran bella partita quella che si svolge a Nichelino sul campo dell’Hesperia affamata di vittoria per raggiungere l’ultimo posto disponibile per i Playoff. Gli ospiti dell’Atletico Racconigi, sicuri della seconda piazza nel girone, cercano continuità di rendimento. Un primo tempo da categoria superiore dove la corsa, la grinta, in entrambe le compagini, si mischia agevolmente con tattica e fraseggi efficaci e con verticalizzazioni alle volte vertiginose. L’Atletico va subito in vantaggio al 4’ con un colpo di testa preciso di Russo, solo in area, che lambisce il palo alla destra di D’Arcano. La formazione di casa non ci sta e un minuto dopo Luisi pareggia grazie un preciso piatto destro da una punizione su pennellata di Vetrugno. Ancora l’Hesperia al 11’ su un cross preciso di Capone sfiora il vantaggio grazie a Sartorello che stacca di testa ma colpisce clamorosamente il palo interno. Non c’è un attimo di respiro perché gli ospiti vanno nuovamente in rete al 20’ con Cagliero grazie ad un tiro secco ed angolato che si insacca a fil di palo. Ancora gli ospiti al 30’ rischiano la terza segnatura ma l’attento D’Arcano ipnotizza Cagliero e devia in angolo. Due minuti più tardi è Lavezzo a sfiorare il gol con un tiro cross che scheggia la parte superiore della traversa. Al 40’ la rete capolavoro di Lolli, dell’Hesperia che salta tutta la difesa avversaria inventandosi prima due pallonetti e dolo involandosi davanti al portiere trafiggendolo poi grazie ad un cucchiaio d’alta scuola. Nella ripresa il gioco è in mano costantemente ai Nichelinesi con gli ospiti in ripartenze fulminee e pericolose come quella che al 15’ porta al rigore dubbio decretato dall’arbitro per atterramento di Sismonda. Nonostante il clima torrido creato dalla curva di casa il capitano Mendola realizza dal dischetto mandando in vantaggio per la terza volta la propria squadra. Il match si fa nervoso e spigoloso con diverse ammonizioni ma sempre all’altezza del gioco prestante grazie anche ad un Salomone dell’Hesperia autentica diga di tutto il proprio centrocampo. I ragazzi del mister Di Nola arrivano meritatamente al pareggio grazie ad un altro rigore concesso per fallo di mano in area avversaria e al 30’ un preciso Sartorello infila dagli undici metri in basso a fil di palo. Negli ultimi venti minuti la partita gode ancora di belle giocate ma inevitabilmente la stanchezza si fa sentire e finisce in uno splendido pareggio che vede la formazione di casa ancora a secco di vittorie da quattro gare ma consapevole di esprimere un calcio piacevole ed efficace, mentre l’Atletico Racconigi torna a cassa soddisfatto della prestazione e del punto acquisito.

Mugnai Daniele



INTERVISTA:

Contento mister Bongiovanni dell’Atletico Racconigi. “Un pareggio giusto frutto di episodi ma giocato bene da entrambi le formazioni. Primo tempo noi molto meglio, secondo tempo abbiamo contenuto gli avversari nel loro sempre difficile campo, i rigori per me non c’erano i entrambi i casi”. Soddisfatto a metà mister Di Nola dell’Hesperia: “Il pallino è sempre stato in mano nostra, la partita è stata giocata a viso aperto e abbiamo sviluppato tante azioni e un gran bel calcio di livello superiore alla nostra categoria, alcuni errori difensivi ci hanno penalizzato ma la reazioni dei ragazzi è stata immediata”.

 


Prima Categoria

 

Nichelino Hesperia - Pinasca 1-1

 

Il pareggio per 1 a 1 contro la rivale Pinasca, lascia vive le ambizioni di play-off della compagine guidata da mister Di Nola. 

Nichelino Hesperia andato sotto su rigore recupera con il bomber Sartorello e prosegue la corsa verso i play off.


Intervista a Fabio Bellone dopo la vittoria per 2 a 1 sul Vigone

Ennesima vittoria di ieri in casa della prima squadra, ma quanta sofferenza contro un Vigone si grintoso si coriaceo ma tecnicamente inferiore. I ragazzi di mister Mik disputano un buon primo tempo (a parte i primi 5 minuti puntualmente infilati in rete grazie ad una dormita generale) fatto di bel gioco sulle fasce e verticalizzazioni molto ficcanti che portano al ribaltamento del risultato. La ripresa invece è abulica e distratta, anche quando c’è stata la possibilità di chiudere l’incontro con la terza rete la poca concentrazione ha avuto la meglio sugli attaccanti, sbagliando così clamorose azioni da rete. Ma la squadra, il mister, la società stanno facendo un ottimo campionato improntato sui valori principi del calcio: gruppo, coesione, rispetto, società. Scambiamo ora due parole con il portiere dell’Hesperia che grazie alla sua parata salva partita in un momento davvero ostico per i suoi, si aggiudica la palma del migliore in campo.

INTERVISTA:

1.FABIO, COME MAI NEL SECONDO TEMPO LA SQUADRA è APPARSA POCO CONCENTRATA?

Non direi poco concentrata, sicuramente più svogliata anche perchè alle volte scatta un meccanismo mentale che inconsciamente ti rilassa. In vantaggio nel risultato e di un uomo siamo entrati con una certa sicurezza di superiorità che poi si paga quando si affrontano squadre affamate di punti.

2. SPIEGA LA TUA PARATA SALVA PARTITA.

Era già da un po’ che pressavano alto e dopo una palla filtrante tesa purtroppo i nostri non ci sono arrivati e il loro attaccante ha colpito bene girando verso la mia porta, ero al posto giusto nel momento giusto grazie ad un riflesso istintivo.



3. VISTA QUESTA PARTITA COSA PUÒ FARE DI Più L’HESPERIA?

Io vedo il bicchiere mezzo pieno nonostante la non bella prestazione. Dobbiamo avere più carattere più concentrazione per fare il salto di qualità. Siamo un’ottimo gruppo di giovani con tutti i pregi e difetti che questa categoria tira fuori. Il divertimento nel giocare a pallone è lo scopo del gruppo.



4. LA PROSSIMA PARTITA VI VEDRà CONTRO LA CAPOLISTA, QUALI SONO LE TUE SENZAZIONI.

Loro sono una squadra attrezzata sotto tutti i punti di vista; impianto, società, giocatori. Hanno costruito la squadra per salire di categoria e si vede. Forse per la prima volta ci dovremmo adeguare al loro gioco ma sono convinto che io e i miei compagni daremo il massimo per uscire con una buona prestazione dal campo di Bagnolo.

5: DOVE Può PUNTARE QUESTA HESPERIA VISTO CHE L’OBBIETTIVO SALVEZZA STA ANDANDO IN PORTO

Finchè la matematica non ci darà questa certezza si punta alla salvezza. Certo andare ed essere nella griglia dei play off è una grande soddisfazione. Ma è solo grazie alla costante presenza negli allenamenti, agli stimoli che tutti insieme dobbiamo crearci e a seguire le linee guida del mister e della società, solo così potremmo essere ancora più uniti e più competitivi.



 

Grazie a Fabio Bellone per l’intervista rilasciata. Ci leggiamo lunedì prossimo con un’altra intervista.

Programma Gare del Week-End 10-11 Novembre


Download
Scarica qui il programma gare di questo Week-End
Programma Gare Settimana 45.pdf
Documento Adobe Acrobat 659.1 KB

Totale Visite

contatore dati scaricati internet

Utenti On Line